Colico è un comune italiano di 7 809 abitanti della provincia di Lecco in Lombardia. La località è tuttavia storicamente legata alla provincia di Como, tanto da appartenere alla diocesi lariana.

Il contenuto è protetto da password. Per visualizzarlo inserisci di seguito la password:

Lavinio – Lido di Enea, località turistico-residenziale sulla costa laziale, è frazione del comune di Anzio ed è distante circa 52 km da Roma

Portonovo è una contrada della frazione del Poggio di Ancona, facente parte della III circoscrizione e parte integrante del parco regionale del Conero. Il suo territorio è accidentato, con vallecole e collinette quasi completamente ricoperte da macchia mediterranea; è dominato dalla massiccia presenza di Monte Conero che con le sue rupi, alte in questo punto circa 400 metri, delimita l’area a sud; a nord invece Portonovo si affaccia sul mare con una bianca spiaggia sassosa con andamento sinuoso e che verso ovest si incurva a formare la baia che ha dato il nome alla località. Nella spiaggia si alternano tratti ghiaiosi e sassosi, con ciottoli calcarei bianchissimi e arrotondati, considerati una delle peculiarità della località. La presenza dei boschi direttamente a contatto con la spiaggia, unitamente ai panorami aperti verso la mole maestosa del Conero, costituiscono una grande attrattiva della zona.

Piazza di Spagna – Roma live webcamSplendida panoramica su Piazza di Spagna. Ai piedi della Scalinata, la Fontana della Barcaccia opera del BerniniPiazza di Spagna, con la scalinata di Trinità dei Monti, è una delle più famose piazze di Roma. Deve il suo nome al palazzo di Spagna, sede dell’ambasciata dello stato iberico presso la Santa Sede.

Venezia è una città italiana di 261 359 abitanti, circa 400 000 in tutta l’area urbana, capoluogo dell’omonima città metropolitana e della regione Veneto. È il primo comune della regione per popolazione e undicesimo in Italia e primo in Veneto per superficie. Il comune di Venezia comprende sia territori insulari sia di terraferma ed è articolato attorno ai due principali centri di Venezia (al centro dell’omonima laguna) e di Mestre (nella terraferma).

La città di Venezia è stata per più di un millennio capitale della Repubblica di Venezia ed è conosciuta a questo riguardo come la Serenissima, la Dominante e la Regina dell’Adriatico. Per le peculiarità urbanistiche e per il suo patrimonio artistico, Venezia è universalmente considerata una tra le più belle città del mondo ed è annoverata, assieme alla sua laguna, tra i siti italiani patrimonio dell’umanità dall’UNESCO: questo fattore ha contribuito a farne la terza città italiana (dopo Roma e Milano) con il più alto flusso turistico, in gran parte proveniente da fuori Italia.

L’Hotel Admeto, moderno 4 stelle a Marinella di Selinunte, una finestra sul Mar Mediterraneo,che offre una vista costiera spettacolare e suggestiva.

Collocato in un ambiente magico, è ottimo per visite culturali e naturalistiche, data la vicinanza al Parco archeologico più grande d’Europa (a soli 300 metri )e alla riserva naturale “Foce del Fiume Belice”( a soli 800 metri).

La struttura ha sempre valorizzato l’aspetto enogastronomico siciliano grazie ad una cucina espressa, “povera di grassi ma ricca di sapori”, con ingredienti semplici e genuini che il territorio offre come verdure,ortaggi e formaggi di produzione locale (dal pecorino alla ricotta fresca, dai carciofi alle melanzane) e i tesori del mare come il pesce spada, il tonno, la spigola e soprattutto le “famose” sardine di Selinunte che ancora oggi arricchiscono i piatti delle cucine.

Albenga è un comune italiano di 24.081 abitanti della provincia di Savona in Liguria. È il secondo comune ed il secondo agglomerato urbano della provincia per popolazione

Dervio deve la sua particolare forma a conoide al Varrone, torrente che taglia in due il paese stesso e che nasce dall’omonima Valvarrone. Durante il suo incessante corso ha eroso e trasportato sedimenti rocciosi, i quali si sono pian piano adagiati sul fondo del lago, fino ad emergere e formare la penisola derviese. Oltre alle frazioni più importanti, sono presenti altre località di “montagna”, quali: Pianezzo, Mai, Monte, Pratolungo e Vignago; inoltre da Dervio parte la strada provinciale della Valvarrone (SP67) che permettette di raggiungere Lavadee, rinomata località turistica, ed il Rifugio Roccoli Lorla da cui parte il sentiero per il Monte Legnone che con i suoi 2.609 m d’altezza è la cima più alta della provincia di Lecco e del settore più occidentale delle Alpi Orobie.

Il clima è caratterizzato da estati calde, rinfrescate dal vento che spira lungo le sponde (i due venti sono la breva e il tivano) ed inverni non eccessivamente rigidi, per via dell’effetto mitigatore delle acque del lago.

Il porto di Tignale è identificato anche con il nome di “PRA DELA FAM”.

La zona costiera era in passato una via di comunicazione che collegava il paese ai centri importanti della riviera, e prese letteralmente il nome di “prato della fame”, poichè fungeva da riparo per i naviganti durante le violente bufere del lago, i quali restavano anche per giorni senza mangiare.
Dall’alto Medioevo sino all’Ottocento ospitò un eremo, ricavato nella roccia, di notevole pregio architettonico e artistico.

Ma la struttura più importante è sicuramente la LIMONAIA DEL PRA DELA FAM, la serra per i limoni che caratterizza il paesaggio del lago di Garda lungo la sponda settentrionale bresciana.